storia contemporanea

now browsing by tag

 
 

Anniversarismo? Il vero problema è un altro. La replica di Aldo Giannuli a Danilo De Biasio

editoriacaloIl Prof. Aldo Giannuli, dopo la risposta del nostro Danilo De Biasio ai suoiarticoli sulla “Storia per anniversari”, replica nuovamente e mette nuova carne al fuoco nel dibattito, con un pezzo divertente, ma anche ricco di nuovi stimoli. Promettiamo, a breve, un intervento di Lapsus, per non far morire un discorso interessante, che non vorremmo rimanesse solo tra addetti ai lavori. Buona lettura!

Read the rest of this page »

Sarajevo: calcio, preghiere e false inaugurazioni

DSCN0347Sconfitta onorevole della Bosnia al Mundial. D’altra parte avevano di fronte l’Argentina, sesta nel ranking mondiale. Nello scontro diretto tra i due fuoriclasse Messi ha surclassato Dzeko: il primo ha anche segnato un gol. In Bosnia – dove anche il calcio non riesce ad unire – la partecipazione della nazionale ai Mondiali del Brasile è un fenomeno più mediatico che profondo, più di marketing che di cuore. Infatti sono le bancarelle per turisti ad approfittarne, vendendo improbabili fez di cartone colorati di blu e giallo o altrettanto improbabili magliette autografate da Dzeko in persona. E allora? Allora non resta che pregare. Anche per chi non ha dimestichezza con le preghiere. Jovan Divjak (qui fotografato da Roberto Donati), il generale che coordinò le difese di Sarajevo durante l’assedio, ne ha parlato con il gruppo di ascoltatori di Radio Popolare un paio di settimane fa. Ascolta l’audio.

Jovan Divjak adesso è in pensione, ma rimane molto attivo con la sua ong http://www.ogbh.com.ba/ che promuove progetti culturali e lavorativi indirizzati a giovani bosniaci (anche rom, ci tiene a sottolineare, segno che lo stigma sociale è radicato anche a quelle latitudini).

Read the rest of this page »