Lapsus al Collection Day del Corriere

europeanaDomenica 18 maggio, Lapsus ha partecipato al Collection Day promosso dal Corriere della Sera. Da intervistatori, abbiamo accolto le oltre 150 persone che si sono iscritte, in buona parte anziani, e che hanno contribuito portando a far digitalizzare i loro reperti ed oggetti risalenti all’esperienza dei loro cari durante la Grande Guerra. È stata una esperienza molto significativa, emozionante in alcuni momenti, che ha fatto emergere ai nostri occhi una volta di più il valore prezioso dello studio della Storia. Un patrimonio collettivo fatto però di tante storie individuali, spesso tragiche, come quelle dei tantissimi giovani che a meno di vent’anni si sono ritrovati a combattere sulle montagne, nel gelo di trincee malsane e logoranti. Ricevere i cimeli, gli oggetti, le foto e i documenti di tante persone, è stato un po’ come prenderne in carico la storia, farla nostra per rimetterla a disposizione di tutti attraverso gli archivi. L’ultimo lascito di una generazione che ormai è scomparsa e che ha segnato l’inizio di un secolo di enorme complessità e stravolgimenti come il ‘900. Ecco alcune foto della giornata (i documenti saranno disponibili sul sito Europeana.eu tra alcune settimana).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *